Menù

NOTIZIE DALLA SCUOLA

Novità, eventi e segnalazioni dalla Scuola.

“Se l’Art Bonus non va alle istituzioni…”: fundraising per i beni culturali

da | 10 Mag 2018 | Notizie dalla Scuola | 0 commenti

Sono decollati i primi programmi di assistenza del progetto “Art Raising”, voluto da Ales S.p.A. (società incaricata di gestire l’Art Bonus) e realizzato dalla Scuola di Roma Fund-Raising.it, il cui scopo è di formare il personale al fundraising e all’uso dell’ArtBonus.

Tra marzo e aprile, infatti, con Il Polo Museale della Sardegna, il Parco Archeologico del Colosseo e il Museo Nazionale Romano si è effettuata la fase di formazione e si è fatta partire la fase di assistenza. Quest’ultima vedrà coinvolto il personale delle tre realtà del MIBACT in rispettivi progetti di fundraising con l’utilizzo dell’Art Bonus, sotto la guida di Andrea Caracciolo per le prime due istituzioni e Giosuè Pasqua per la terza.

Massimo Coen Cagli darà inizio, il 24 Maggio, al programma dedicato all’Ufficio Regionale della Campania del MiBACT che avrà lo scopo di portare l’Art Bonus alle radici dell’erba delle tante istituzioni culturali presenti nella Regione.

Manifesto del fundraising
IL PRIMO MANIFESTO SUL FUNDRAISING
Il fundraising cambia. Scopri qui come!
Ho preso visione dell'informativa sulla privacy, accetto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per l'invio di newsletter e comunicazioni sulle attività della Scuola.
Grazie per aver scaricato il Manifesto. Seguici su Facebook per ricevere le novità.
VITAMINE AL TUO FUNDRAISING? SEGUICI!
*Ho preso visione dell'informativa sulla privacy, accetto e fornisco il consenso al trattamento dei miei dati personali per l'invio di newsletter e comunicazioni sulle attività della Scuola.
Manifesto del fundraising
KNOWLEDGE CENTER
Una delle più grandi raccolte di documenti on line sul fundraising.
Ho preso visione dell'informativa sulla privacy, accetto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per l'invio di newsletter e comunicazioni sulle attività della Scuola.
Grazie per la visita al Knowledge Center. Seguici su Facebook per ricevere le novità.