Menù

BLOGFUNDRAISING

Vi raccontiamo il fundraising e lo facciamo a modo nostro.

Il fundraising che verrà sarà quello che costruiremo insieme: survey, incontro e 7 borse di studio da vincere!

da | 16 Feb 2021 | Forma Mentis | 1 commento

La Scuola di Fundraising di Roma organizza un incontro on line per presentare il catalogo dei corsi del primo semestre del 2021, cogliendo l’occasione per approfondire la conoscenza dei nuovi bisogni di formazione dei professionisti e delle organizzazioni, alla luce dei profondi cambiamenti provocati dall’emergenza Covid19.

Abbiamo lanciato un sondaggio on line e per tutti coloro che parteciperanno c’è la possibilità di vincere una delle sette borse di studio messe in palio anche grazie ai nostri partner.

La Scuola di Fundraising di Roma fa formazione di alto livello da più di dodici anni. Abbiamo realizzato centinaia di edizioni di corsi “a catalogo”, corsi e laboratori in house per organizzazioni non profit, docenze in corsi universitari e master, progettato itinerari formativi per importanti istituzioni pubbliche nazionali e locali e per fondazioni filantropiche che li hanno rivolti ai loro beneficiari.

I nostri corsi sono stati frequentati da più di 9.000 partecipanti, molti dei quali oggi svolgono, a diverso titolo, attività di fundraising presso organizzazioni o sono diventati consulenti. I nostri corsi registrano un alto livello di apprezzamento per le docenze, la qualità didattica e l’applicabilità delle conoscenze acquisite (media su tutti i corsi: 9,2/10).

Ci sarebbe quasi da sedersi sugli allori e andare avanti per inerzia. Ma non è nel nostro stile, non ne siamo capaci. I grandi cambiamenti in atto a livello sociale, culturale e politico, le sfide poste da fenomeni di grande portata, come la perdurante crisi economica che mette a rischio la sostenibilità di tante cause sociali e il benessere delle comunità e – per ultimo, ma purtroppo non meno importante – la pandemia con le gravi conseguenze per il settore non profit e per il welfare sociale e culturale del nostro Paese, impongono di rispondere a nuovi bisogni essendo disponibili a rivedere costantemente approcci didattici, contenuti e modalità di erogazione della formazione.

Tuttavia c’è anche un fattore positivo che ci fa lavorare ad un costante aggiornamento: il fundraising e i fundraiser in Italia stanno crescendo in quantità e qualità, registrando un interesse che solo pochi anni fa non avremmo neanche immaginato.

Per questo abbiamo organizzato:

Tra una lezione e l’altra
Una pausa per crescere insieme nel fundraising
(e vincere una borsa di studio!)
Giovedì 25 febbraio, dalle 15 alle 16,15 (massimo 16,30)
Diretta facebook sulla pagina della Scuola: www.facebook.com/scuolafundraising

Stiamo realizzando una survey sui nuovi bisogni formativi rivolta ai professionisti, agli operatori e ai dirigenti delle organizzazioni non profit e delle istituzioni pubbliche. Vi chiediamo di partecipare (l’ho testata anche io ci vogliono meno di 5 minuti!) segnalandoci temi di formazione e modalità didattiche e di erogazione che si ritengono più importanti e utili. Lo potete fare qui: bit.ly/surveysfr.

Per ringraziarvi della disponibilità riserviamo ai partecipanti la possibilità di vincere una delle sette borse di studio messe in palio dalla Scuola insieme ai suoi partner: Rete del Dono, Metadonors, Iraiser e Dunp.

L’evento sarà anche l’occasione per presentare il Catalogo dei corsi del primo semestre 2021, tutti improntati alle nostre tradizionali caratteristiche:

  • corsi per sapere ma anche e soprattutto per saper fare fundraising;
  • docenti senior fundraiser che sappiano anche insegnare;
  • trattare il fundraising come una disciplina complessa che richiede un approccio multidisciplinare e non solo come un insieme di tecniche;
  • alti standard di qualità ad un costo accessibile;
  • pensare che i partecipanti siano colleghi che apportano anch’essi conoscenze ed esperienze che formano (l’aula come una “comunità di pratica”).

E ci sono alcune prime innovazioni: corsi on line con didattiche dedicate, nuovi temi, una faculty allargata a fundraiser di organizzazioni, una nuova offerta su aspetti tecnici (“Come faccio a?) e una serie di corsi dedicati specificamente al settore culturale.

Diretta dell’evento su Facebook

Diretta dell’evento su YouTube

Ci vediamo il 25 febbraio, non mancate!

1 commento

  1. Daniele Ciuffreda

    Ottima iniziativa!!

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *