Menù

BLOGFUNDRAISING

Vi raccontiamo il fundraising e lo facciamo a modo nostro.

5 per mille 2020: tutte le scadenze da ricordare

da | Gen 27, 2020 | Sportello fiscale | 2 commenti

Cari amici fundraisers,

scommetto che state iniziando a porre le basi per la prossima campagna Cinque per Mille. Bene, in questo post cercherò allora di darvi qualche piccolo consiglio, ovviamente non dal punto di vista delle tecniche di fundraising (su questo, sicuramente, siete molto più bravi di me!), ma dal punto di vista delle scadenze e delle date che occorre tenere presente, anche al fine di rendere ancora più efficace la vostra campagna.

Il primo passo da compiere è verificare se la vostra organizzazione risulti iscritta nell’elenco permanente tenuto dall’Agenzia delle Entrate. Infatti, a partire dal 2017, nell’ottica di semplificare e razionalizzare gli adempimenti, le organizzazioni in regola con l’iscrizione nell’anno precedente accedono al riparto del contributo anche per gli anni successivi senza dover ripetere annualmente gli ordinari adempimenti. Al momento, sul sito dell’Agenzia delle Entrate è presente l’elenco dei soggetti iscritti per l’anno 2019 che, in mancanza di variazioni o perdita dei requisiti, saranno automaticamente inclusi anche nell’elenco 2020. Il nuovo elenco aggiornato sarà pubblicato entro il 31 marzo 2020.

Qualora la vostra organizzazione non sia ancora iscritta, occorrerà presentare una domanda di iscrizione secondo le seguenti scadenze e modalità.

Enti del volontariato

  • Scadenza: 7 maggio 2020
  • Modalità: Domanda trasmessa all’Agenzia delle Entrate, esclusivamente in via telematica

Finanziamento agli enti della ricerca scientifica e dell’università

  • Scadenza: 30 aprile 2020
  • Modalità: Iscrizione telematica sul sito web del Ministero della Pubblica Istruzione, dell’Università e della Ricerca: http://cinquepermille.miur.it

Finanziamento agli enti della ricerca sanitaria

  • Scadenza: 30 aprile 2020
  • Modalità: Domanda inviata al Ministero della Salute – Direzione generale della ricerca e dell’innovazione in sanità, o in alternativa, tramite posta certificata, all’indirizzo dgrst@postacert.sanita.it indicando la denominazione dell’Ente, la sede ed il codice fiscale.

Tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici

  • Scadenza: 31 maggio 2020
  • Modalità: Le domande dovranno essere compilate ed inviate per via telematica tramite il portale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali: https://procedimenti.beniculturali.gov.it

Associazioni Sportive Dilettantistiche

  • Scadenza: 07 maggio 2020
  • Modalità: Domanda trasmessa all’Agenzia delle Entrate, esclusivamente in via telematica.

Infine, sempre per i nuovi, ricordatevi che entro il 30 giugno dovrà essere inviata tramite raccomandata a/r o PEC una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà attestante il possesso dei requisiti che danno diritto al contributo, con allegata copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del rappresentante legale.

Le scadenze dichiarative

Un ulteriore consiglio pratico che voglio lasciarvi, riguarda le scadenze dichiarative delle diverse categorie di contribuenti e, quindi, dei vostri potenziali donatori.

Queste informazioni possono rivelarsi molto importanti, soprattutto al fine di programmare al meglio il calendario di lancio delle vostre campagne Cinque per Mille. In che modo?! Il “popolo dei 730”, costituito da dipendenti e pensionati, inizia ad affollare i Caf per prenotare ed elaborare la propria dichiarazione già a partire dai mesi di marzo ed aprile fino al mese di giugno (i più ritardatari), quindi, se il target della vostra raccolta è questa tipologia di donatori, è consigliabile far partire “l’operazione Cinque per Mille” già dal mese di febbraio-marzo. Al contrario, se, analizzando dettagliatamente il vostro database, nel capitale relazionale della vostra organizzazione sono presenti imprenditori e lavoratori autonomi (professionisti, commercianti, artigiani), allora sappiate che costoro prenderanno appuntamento con il commercialista per inviare il modello Redditi Persone Fisiche (ex modello Unico) soprattutto nei mesi estivi, tenendo anche presente che è possibile recuperare qualche ritardatario fino alla fine di novembre.

Modello 730/2020

  • Soggetti interessati: persone fisiche (dipendenti, pensionati) non titolari di partita IVA
  • Scadenza: 23 luglio 2020 (sia per il 730 precompilato sia per quello ordinario)
  • Modalità: compilare l’apposita scheda.

Modello Redditi Persone Fisiche 2020

  • Soggetti interessati: persone fisiche titolari e non di partita IVA
  • Scadenza: 30 novembre 2020
  • Modalità: compilare l’apposita scheda

Certificazione Unica 2020

  • Soggetti interessati: persone fisiche (dipendenti, pensionati, lavoratori occasionali) esonerate dalla presentazione della dichiarazione dei redditi
  • Scadenza: 30 novembre 2020
  • Modalità: la scheda (allegata alla Certificazione Unica) deve essere presentata, in busta chiusa, con le seguenti modalità:
    1. Allo sportello di un ufficio postale (il servizio è gratuito);
    2. Invio telematico mediante il servizio Fisconline;
    3. Ad un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (professionista, CAF, ecc.).

    NB: La busta da utilizzare per la presentazione della scheda deve recare l’indicazione “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DELL’OTTO, DEL CINQUE E DEL DUE PER MILLE DELL’IRPEF”, il codice fiscale, il cognome e nome del contribuente. La scheda deve essere integralmente presentata anche nel caso in cui il contribuente abbia espresso soltanto una delle scelte consentite (otto o cinque o due per mille dell’IRPEF).

cinque-per-mille-scandenze

Scheda per la scelta del 5 per mille

Spero di esservi stato di aiuto. Alla prossima!

Vuoi migliorare?

Partecipa all’officina “Dammi il 5… x davvero” organizzata dalla Scuola di Fundraising di Roma il 5 marzo: è un’immersione di una giornata che ti permetterà di rendere molto più efficace la tua campagna di raccolta fondi con il 5 per mille. In più, se ti iscriverai anche all’Officina Microdonazioni: lotterie, pesche di beneficienza, resto solidale, bussolotti (che si terrà il giorno successivo), pagherai soltanto €140 + IVA in totale per partecipare ad entrambe le officine.

Se vuoi maggiori informazioni o vuoi sapere quali sono le agevolazioni puoi richiedere informazioni o contattare Barbara Bagli, responsabile della formazione b.bagli@scuolafundraising.it.

2 Commenti

  1. giuliana di piazza

    molto utile

  2. giuliana di piazza

    Utilissimo

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Manifesto del fundraising
IL PRIMO MANIFESTO SUL FUNDRAISING
Il fundraising cambia. Scopri qui come!
Ho preso visione dell'informativa sulla privacy, accetto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per l'invio di newsletter e comunicazioni sulle attività della Scuola.
Grazie per aver scaricato il Manifesto. Seguici su Facebook per ricevere le novità.
VITAMINE AL TUO FUNDRAISING? SEGUICI!
*Ho preso visione dell'informativa sulla privacy, accetto e fornisco il consenso al trattamento dei miei dati personali per l'invio di newsletter e comunicazioni sulle attività della Scuola.
Manifesto del fundraising
KNOWLEDGE CENTER
Una delle più grandi raccolte di documenti on line sul fundraising.
Ho preso visione dell'informativa sulla privacy, accetto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per l'invio di newsletter e comunicazioni sulle attività della Scuola.
Grazie per la visita al Knowledge Center. Seguici su Facebook per ricevere le novità.
Guida 2019: anno della fiducia
2019: L'ANNO DELLA FIDUCIA
La guida per rimettere in moto il pensiero strategico sul fundraising
Ho preso visione dell'informativa sulla privacy, accetto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per l'invio di newsletter e comunicazioni sulle attività della Scuola.
Grazie per aver scaricato la Guida. Seguici su Facebook per ricevere le novità.
VUOI MIGLIORARE?
Entra nella nostra Comunità: unisciti alle migliaia di fundraiser e di professionisti del nonprofit, della cultura e del sociale che ricevono la nostra newsletter via email.
*Ho preso visione dell'informativa sulla privacy, accetto e fornisco il consenso al trattamento dei miei dati personali per l'invio di newsletter e comunicazioni sulle attività della Scuola.
Fundraising, commercialisti e cultura
FUNDRAISING, BENI CULTURALI E PARTENARIATO SPECIALE PUBBLICO PRIVATO
Il ruolo dei commercialisti per lo sviluppo del fundraising culturale.
Ho preso visione dell'informativa sulla privacy, accetto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per l'invio di newsletter e comunicazioni sulle attività della Scuola.
Grazie per aver scaricato la Guida. Seguici su Facebook per ricevere le novità.